Per cominciare DETOX! Apriamo il 2017 prendendoci cura di noi




Le feste, i parenti, le tavolate e adesso pancetta, pelle spenta con qualche brufoletto e intestino che fa un po’ i capricci. Nessun problema! Quello che serve è un regime DETOX

Le feste, i parenti, le tavolate e adesso c’è quella pancetta che prima non c’era, la pelle spenta con qualche brufoletto e l’intestino che fa un po’ i capricci. Nessun problema con qualche semplice mossa torna tutto a posto! Quello che serve è un regime DETOX che non è una dieta ma dei trattamenti volti a depurare l’organismo dalle tossine accumulate.
Bisognerà eliminare l’alcol, ridurre grassi animali e latticini (mai provato il latte di riso, mandorle o soia?) e limitare anche sale e zuccheri. Via libera, invece, a frutta e verdura che si potranno consumare da sole o come ingredienti di passate, zuppe, macedonie, insalate, ecc. Anche le spezie – come zenzero e curcuma - sono molto consigliate, sia per insaporire i piatti che per le proprietà che posseggono, infatti, aiutano nella depurazione e rafforzano il sistema immunitario
È fondamentale bere – molto durante le prime ore della giornata riducendo progressivamente la quantità – per disintossicarsi e contrastare gonfiore e ritenzione idrica. Acqua, tè, infusi, da sorseggiare durante tutta la giornata e tisane soprattutto prima di andare a letto, ovviamente senza zucchero (al massimo un po’ di miele). Tisane al finocchio, alla betulla, alla malva ma anche acque detox alla barbabietola, mele e arance, limone e zenzero, ecc. Al mattino appena svegli e a digiuno bere acqua tiepida e limone, perfetto contro la ritenzione idrica e per riequilibrare le funzioni intestinali.
Mai saltare i pasti perché si rischiano le grandi abbuffate dovute al senso di fame. Preferire le fibre che aumentano il senso di sazietà e riducono la fame. Per pranzo scegliere magari di mangiare cereali con verdure di stagione (finocchi, verza, cavolo nero, broccoli che hanno un forte potere antiossidante). Preferire la verdura a foglia verde perché ricca di clorofilla che aiuta ad eliminare le tossine e depurare il fegato. A cena si può optare per un brodo vegetale, una crema di verdura o una zuppa (zucca e cipolle hanno proprietà depurative).
Carciofi, broccoli e barbabietole contengono importanti elementi per la purificazione del corpo come vitamine del gruppo B e C, zinco e calcio. Consumare frutta, soprattutto quella dalle proprietà disintossicanti  come limone, fichi, mele, pere, uva, ma anche la frutta secca ricca di acidi grassi insaturi.
Per ritrovare un viso luminoso serve stimolare il sistema linfatico e l’eliminazione delle tossine quindi antiossidanti, fibre, vitamine sono indispensabili (ottimi porri e barbabietole).
Non va dimenticata poi l’attività fisica: bastano solo 30 minuti di cyclette, passeggiata o corsetta.